salta al contenuto

Cenni Storici

 

Il Palazzo di Giustizia di Belluno trova la sua attuale collocazione dalla metà degli anni ottanta del secolo scorso, quando venne edificato l’edificio che oggi ospita il Tribunale su un’area occupata precedentemente da un cinema.

Fino a quel momento la vecchia sede del Tribunale di Belluno era situata nell’antica piazza Duomo, nell’edificio tutt’ora esistente ed oggi occupato dagli uffici comunali, edificio adiacente al Municipio.

Tale costruzione risale al periodo tra il 1838 e il 1840, in piena dominazione austriaca, e prese il posto del Palazzo dell’antico Consiglio de’ nobili di Belluno (detto anche “Caminada dei Nobili”), edificio quattrocentesco, considerato in rovina, senza programmi di ristrutturazione e pertanto demolito.

Sulle sue fondamenta venne eretto, su progetto del Segusini, l’attuale Municipio (Palazzo rosso), la facciata del quale conserva alcuni elementi del citato Palazzo de’ Nobili e appunto il palazzo dell’I.R. Tribunale, in stile fortemente neoclassico, dove gli uffici giudiziari dimorarono per circa 150 anni passando dall’amministrazione asburgica a quella savoiarda ed infine a quella repubblicana.

 

Tribunale Storico

Tribunale Storico



Tribunale Attuale

Tribunale Attuale